L'illegalità presente alla scuola Guarini di Modena

Full Version   Print   Search   Utenti   Join     Share : FaceboolTwitter
83pico@live.it
00Wednesday, November 26, 2008 3:55 AM
Modena - “Da che cosa è motivata la decisione del Consiglio dei Docenti dell’Istituto Guarini di Modena di non applicare l’ordinanza ministeriale che riconosce all’insegnamento della religione cattolica un peso nell’attribuzione dei crediti alla fine dell’anno scolastico?”. Lo chiede in una interrogazione alla Giunta Errani, il Consigliere regionale del PDL Andrea Leoni.



“La mancata applicazione di tale norma – spiega Leoni nel testo dell’interrogazione - non solo è una palese violazione della direttiva ministeriale ma anche una discriminazione nei confronti degli studenti che frequentano il Guarini rispetto a coloro che frequentano altri istituti in cui la norma viene regolarmente applicata. Questa decisione, non a caso sostenuta a pieno dal sindacato rosso, odora di sentimento e di pregiudizio anti-cattolico che contrasta apertamente con il principio di laicità che deve essere rappresentato garantito e tutelato dalle istituzione scolastiche pubbliche. Noi crediamo che l’insegnamento della religione cattolica debba continuare ad essere considerato, anche in termini di importanza ai fini del riconoscimento dei crediti formativi, alla stregua delle altre materie insegnate. Per questo chiediamo all’Assessore regionale all’istruzione di verificare ed eventualmente agire, anche di concerto con le province, affinché la norma venga applicata in tutti gli istituti scolastici dell’Emilia-Romagna, nel rispetto della laicità delle istituzioni pubbliche e delle pari opportunità formative offerte agli studenti che frequentano un istituto rispetto ad un altro”.




83pico@live.it
00Saturday, November 29, 2008 2:11 AM
Spero che le forze dell'ordine intervengano con mano pesante contro questo scempio verso la conoscenza e contro lo stato presente nel suddetto istituto. L'insegnamento della religione è uno dei pilastri della scuola europea e l'oscurantismo ateo presente nell'istituto Guarini penalizza la conoscenza degli studenti iscritti ad esso, che si ritroveranno religiosamente ignoranti in un Europa dove tutti hanno studiato la religione la scuola.
Ragazzi, ricordatevi: "Fatti non foste a viver come bruti ma a perseguire virtute e conoscenza". Opponetevi a chi vi vuole mettere la benda sugli occhi e fate spaziare la vostra conoscenza a 360°. Se non studiate la religione a scuola, vi ritroverete all'università a studiare senza basi delle materie come diritto canonico, diritto islamico, storia delle religioni, storia della teologia, filosofia medievale, letteratura cristiana antica...
Ovviamente durante l'ora di religione nessuno vi chiede di aderire ad una comunità, come durante l'ora di letteratura nessuno vi chiede di credere nel purgatorio se siete protestanti, ma solo di farvi una cultura.
Questa è la versione 'lo-fi' del Forum Per visualizzare la versione completa click here
Tutti gli orari sono GMT+01:00. Adesso sono le 10:51 PM.
Copyright © 2000-2021 FFZ srl - www.freeforumzone.com